25 Mar

Hotel Cristallo apre alle persone guarite

L’hotel Cristallo darà ospitalità ai cittadini guariti dal coronavirus che hanno bisogno di essere monitorati dopo le dimissioni dall’ospedale San Salvatore dove, al contempo, si libereranno posti letto utili a salvare le vite di coloro che hanno bisogno di assistenza sanitaria e cure costanti.

Pierluigi Biondi

Lo comunica il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.
La struttura di Fonte Cerreto non diventerà un ricovero per malati ma un luogo protetto e sicuro in cui i guariti che non possono subito tornare nella propria abitazione saranno sottoposti a un periodo di isolamento domiciliare.

1mln di mascherine e posti letto informatizzati

Sarà informatizzata la tenuta dei posti letto negli ospedali, distinguendo quelli occupati da pazienti in Covid-19 da quelli ordinari, suddivisi per le quattro Asl abruzzesi, integrando il dato con i presidi ospedalieri di Ortona, Atessa, Penne e Popoli. Inoltre è disposto che i tamponi, saranno prioritariamente destinati agli operatori sanitari maggiormente esposti al rischio operativo e ai contatti nelle aree ad elevata incidenza di polmoniti da Covid-19, in linea con quanto stabilito dal Ministero della Salute.

Guido Quintino Liris

E’ in arrivo un milione di mascherine, di tipologia FFP3 e FFP2, al fine di garantire la sicurezza personale degli operatori sanitari e di tutti quegli altri operatori che, in questo periodo di emergenza dovuto al coronavirus, sono a rischio professionale. Su specifico incarico della Protezione civile, informa una nota stampa, la centrale di committenza dell’Aric, è riuscita a ottenere, a uno dei migliori prezzi di mercato, una fornitura imponente nonostante le difficoltà di reperimento e l’aumento dei prezzi per le contingenze emergenziali. La merce dovrebbe essere disponibile in tempi molto brevi, salvo problematiche dovute al trasporto. La prima tranche, di 700mila mascherine sarà consegnata in settimana e nei giorni successivi sarà completata la fornitura.

Un importante risultato raggiunto grazie all’Aric, in un momento in cui è forte il rischio di trovarsi di fronte a possibili truffe e a prezzi fuori mercato, vista l’imponente richiesta, ha osservato il presidente Marsilio.

Intanto la struttura del G8 si conferma a supporto non solo dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila ma dell’intera Regione, rileva l’assessore Guido Liris. Dei 6 posti letto di terapia intensiva, 5 sono impegnati per i pazienti di Pescara ed 1 per un paziente di Avezzano. Da oggi sono attivi ulteriori posti in terapia semi intensiva. Sono stati installati dispositivi di aspirazione per il ricambio dell’aria, estrattori e griglie di aerazione su sei stanze di degenza sub intensiva e telecamere per il monitoraggio dei pazienti oltre alla sanificazione degli ambienti esterni all’ospedale, aggiunge. 23 marzo 2020.