26 Mag

Decreto semplificazione, il confronto

In vista del Decreto semplificazione annunciato dal Governo è iniziato un percorso finalizzato all’attuazione di un’azione partecipata e coordinata per snellire i processi di rinascita delle aree

14 Mag

Ristoranti, bar pub e spiagge. Dal 18

Ristoranti, bar, pizzerie, centri commerciali, negozi al dettaglio, agriturismi e rifugi di montagna. Con l’ordinanza n.59 del 14 maggio 2020, la Regione Abruzzo imposta le regole per la riapertura di

11 Mag

Dante Labs, ultimo miglio al Ministero

Per contrastare il contagio da coronavirus il territorio aquilano offre un’opportunità concreta, rappresentata da un’eccellenza come Dante Labs in grado di poter processare e analizzare migliaia di

06 Mag

Minibond per dare liquidità al turismo

Nasce Pluribond Re-starTurismo Abruzzo, un’iniziativa voluta dalla Federalberghi della Regione per offrire alle aziende del comparto la liquidità necessaria per gestire in tempi brevi la crisi innescata

Dal 18 parrucchieri e commercio

La Regione Abruzzo anticipa al 18 maggio la riapertura di centri estetici e acconciatori, tatuatori, e centri benessere così come previsto dal premier Conte. L'auspicio, ora, è che la riapertura anticipata

05 Mag

Ambulatori e chirurgia, 11/18 maggio

Il presidente della Regione, Marco Marsilio, ha firmato l’ordinanza numero 55, che dispone la ripartenza di visite ambulatoriali, specialistiche, in intramoenia e tutte le attività comprese quelle

04 Mag

Regione, chi torna deve segnalarlo

Il presidente Marco Marsilio, con l’ordinanza n. 54 del 3 maggio 2020 ha stabilito che tutte le persone che a qualsiasi titolo, a partire da lunedì 4 maggio raggiungeranno il territorio abruzzese con

02 Mag

Sanità, tra opportunità e cambiamenti

Alessandro Manzoni, nei Promessi Sposi, così commenta la peste a Milano, Il buon senso c’era ma se ne stava nascosto per paura del senso comune.
Il mio auspicio è che la discussione che stiamo portando

28 Apr

Tamponi all’Aquila a pazienti e sanitari

Una parte dell’attività ambulatoriale è ripartita ma bisognerà dare la certezza ai cittadini che possono andare a curarsi in ospedale in sicurezza. Da quanto emerso ieri nel corso del Consiglio comunale