29 Lug

L’Ama è salva. Una seduta sulla sanità

E’ stata approvata oggi dal Consiglio comunale, con 20 sì ed 8 no, la variazione di assestamento generale e la salvaguardia degli equilibri del bilancio di previsione 2019/2021.
La variazione, recita una nota ufficiale,  riguarda in particolare entrate per complessivi circa 14 milioni e 800mila euro, di cui 14milioni e 300mila provenienti da fondi Cipe, e un ulteriore stanziamento di 1 milione e 200mila euro in favore della società partecipata Ama, Azienda per la mobilità aquilana spa, per l’adeguamento del contratto di servizio di trasporto pubblico locale. L’atto deliberativo è stato illustrato in aula dal vice sindaco, con delega al Bilancio, Raffaele Daniele.

Giorgio De Matteis

Via libera all’unanimità ad una mozione, presentata dal consigliere Giorgio De Matteis, capogruppo Forza Italia, con la quale si impegna il sindaco, anche in qualità di presidente del Comitato ristretto dei sindaci della Asl della provincia dell’Aquila, a convocare un tavolo istituzionale per chiedere all’assessore regionale alla Sanità una celere individuazione della funzionalizzazione tra i presidi ospedalieri di Teramo e L’Aquila che segua, in sincronia, quella già effettuata per gli ospedali di Pescara e Chieti.
La mozione è stata emendata, su proposta del consigliere Paolo Romano, capogruppo Il Passo possibile, sottoscritta anche da altri consiglieri, con la richiesta, al presidente del Consiglio comunale, di un Consiglio straordinario sulla sanità, alla presenza del presidente della Regione Abruzzo e dell’assessore regionale alla Sanità.

In apertura dei lavori, su proposta della consigliera Ersilia Lancia (FdI), i consiglieri hanno osservato un minuto di silenzio in memoria del vice brigadiere dei Carabinieri Mario Cerciello Rega.
L’assemblea ha quindi proceduto al subentro della consigliera Chiara Mancinelli, che ha dichiarato di aderire al gruppo di Forza Italia.

Un emendamento tecnico per un milione e 300mila euro per il recupero di impianti sportivi strategici per la città dell’Aquila. Con il primo intervento saranno adottate le misure necessarie per la riapertura dello stadio Fattori, dichiarato inagibile nello scorso mese di maggio per problemi strutturali, insieme con le torri faro, per un totale di circa 700mila euro di lavori.

Vittorio Fabrizi

Il secondo intervento riguarda, invece,  i lavori di manutenzione straordinaria e di riqualificazione del Palazzetto dello Sport di viale Ovidio. Opere finanziate per 500mila euro dal bando per le periferie, a cui il Comune dell’Aquila ha risposto, incontrando parere favorevole, per un totale di 670mila euro di lavorazioni.

Alla ripresa pomeridiana dei lavori il Consiglio ha approvato, con 16 voti favorevoli e 5 contrari, la parte descrittiva della sezione strategica e operativa del Documento unico di programmazione, Dup.

Progetto case

Approvata anche la proposta deliberativa, discendente da un emendamento al Dup 2019/2021 approvato dallo stesso Consiglio, relativa all’istituzione di una Commissione di indagine per attività legate all’evoluzione del patrimonio immobiliare dal 2009 ad oggi, con particolare riferimento alla realizzazione del progetto Case, Map ed edilizia equivalente, e per l’utilizzo dei fondi relativi al cosiddetto quattro per cento. L’organismo è composto da 22 consiglieri, che rappresentano proporzionalmente ciascun gruppo consiliare, ha la durata di un anno, salvo proroghe, e produrrà, a conclusione delle attività di indagine, una relazione per ciascuno degli argomenti che verrà discussa in Consiglio comunale. L’attività della Commissione è gratuita e ai componenti non spetterà, pertanto, alcun gettone di presenza né rimborso spese.

Roberto Tinari

Designato, nella persona del presidente del Consiglio comunale Roberto Tinari, il delegato del Comune al Consiglio di amministrazione del Convitto nazionale ‘Domenico Cotugno’.
Approvata, infine, l’eliminazione di un graficismo di pericolosità di scarpata dalla cartografia del Piano di assetto idrogeologico, Pai, relativo ad un’area in località Coppito.