11 Lug

Osservatorio astronomico, orari e visite

Fino alla fine di agosto sarà possibile visitare l’osservatorio astronomico di Campo Imperatore, grazie all’iniziativa dell’assessorato al Turismo del Comune dell’Aquila e del Centro turistico del Gran Sasso, con la collaborazione dell’Osservatorio astronomico d’Abruzzo/Inaf.
Lo hanno reso noto l’assessore Fabrizia Aquilio e l’amministratore unico del Centro Turistico, Dino Pignatelli.

Complessivamente sono 23 i giorni in cui sarà possibile la visita all’osservatorio, con due turni per ognuno di questi giorni.

Il primo alle 15, il secondo alle 17 (le corse della funivia partiranno, rispettivamente, alle 14.30 e alle 16.30).

Le visite guidate alla struttura e al telescopio prevedono anche una breve conferenza tenuta da un astronomo.

Le tariffe sono di 10 euro per la sola visita all’osservatorio e di 25 euro per il pacchetto completo: andata e ritorno in funivia, visita e aperitivo all’ostello di Campo Imperatore.

Il percorso della visita guidata prevede una conferenza tenuta da un astronomo con argomenti a tema, la visita al telescopio AZT-24.

Il programma giornaliero è il seguente:

ore 14.30 salita con la funivia del Gran Sasso da Fonte Cerreto (quota 1130 m s.l.m.) a Campo Imperatore ( quota 2130 m. s.l.m.),
ore 14.45 ingresso all’Osservatorio Astronomico di Campo Imperatore,
ore 15.00 inizio della visita guidata presso l’Osservatorio Astronomico di Campo Imperatore,
ore 16.00 termine della visita.
Aperitivo presso il Rifugio Ostello di Campo Imperatore,
dalle ore 17.00 alle ore 19.30 discesa in funivia da Campo Imperatore a Fonte Cerreto ( scende una corsa ogni 30 minuti).

Ed ancora:

ore 16.30 salita con la funivia del Gran Sasso da Fonte Cerreto (quota 1130 m s.l.m.) a Campo Imperatore (quota 2130 m. s.l.m.),
ore 16.45 ingresso all’Osservatorio Astronomico di Campo Imperatore,
ore 17.00 inizio della visita guidata presso l’Osservatorio Astronomico di Campo Imperatore,
ore 18.00 termine della visita aperitivo presso il Rifugio Ostello di Campo Imperatore,
dalle ore 19.00 alle ore 19.30 discesa in funivia da Campo Imperatore a Fonte Cerreto (scende una corsa ogni 30 minuti).

Prenotazioni tramite mail all’indirizzo commerciale.ctgs@ilgransasso.it oppure presso l’Info Point sito in Piazza Battaglione Alpini L’Aquila aperto tutti i giorni dalle ore 08.00 alle ore 20.00.

E’ necessario indicare data e orario di prenotazione della visita, numero, nome e cognome dei partecipanti.

Modalità di pagamento:
bonifico bancario IBAN IT73H0711603600000000010250 BANCA DEL GRAN SASSO. Il bonifico deve pervenire almeno 1 giorno prima della visita, pena l’annullamento della prenotazione, oppure in contanti, bancomat o carte di credito presso l’Info Point sito in Piazza Battaglione Alpini in L’Aquila.

La stazione osservativa di Campo Imperatore si trova nell’omonimo altopiano in provincia dell’Aquila, ad una quota di 2150 m slm, il più alto Osservatorio professionale sul territorio italiano. L’osservatorio opera in particolare con tecniche mirate allo studio di transienti, cioè di sorgenti che appaiono improvvisamente oppure che modificano la loro luminosità nel corso del tempo.

Tra i programmi di questo tipo citiamo l’attività svolta nell’ambito del consorzio internazionale WEBT ( Whole Earth Blazar Telescope); altro progetto di rilievo è Exorcism dedicato allo studio nelle lunghezze d’onda ottiche ed infrarosse di una nuova classe stelle chiamate Exors.

A queste attività, tipicamente di monitoraggio, se ne affiancano altre che per la loro natura sono legate piuttosto ad eventi improvvisi e non prevedibili. In questi casi è importante che la strumentazione impiegata possa operare in tempi brevissimi e sia caratterizzata da un ampio campo di vista e una grande sensibilità come il telescopio Schmidt. Presso la stazione Osservativa di Campo Imperatore si trova il telescopio AZT-24. Il telescopio è un riflettore da 1.1 m di apertura, ed è utilizzato per ricerche nel vicino infrarosso. Questo strumento rappresenta l’unica possibilità sul suolo nazionale di osservare nelle bande infrarosse. L’AZT-24 è utilizzato, fra gli altri progetti, per lo studio delle Supernovae, delle stelle variabili e dei Nuclei Galattici.

L’Osservatorio di Campo Imperatore è raggiungibile con la funivia del Gran Sasso D’Italia, che collega la località turistica di Fonte Cerreto al versante occidentale di Campo Imperatore, nel cuore del massiccio del Gran Sasso d’Italia. E’ una delle funivie più lunghe d’Europa, si trova a poca distanza dall’uscita autostradale di Assergi, frazione del Comune dell’Aquila storicamente legata al Gran Sasso di cui è parte integrante, che consente un rapido collegamento con Roma e la riviera Adriatica. Effettua le corse ogni 30 minuti, sia in salita che in discesa, dalle ore 08.00 alle ore 20.00.

Sarà inoltre possibile degustare un aperitivo presso l’Ostello Campo Imperatore, considerato di diritto l’ostello più alto d’Europa. Con i suoi 2115 metri sul livello del mare merita assolutamente una visita. La conferenza presso l’Osservatorio Astronomico sarà tenuta da un astronomo dell’Istituto Nazionale di Astrofisica ( INAF) dell’ Osservatorio Astronomico D’Abruzzo.

L’affluenza massima consentita per ciascuna visita è di 25 persone.