10 Mag

Palajapan, riprendono i lavori per finire

Una delegazione dell’ambasciata del Giappone in Italia ha incontrato gli assessori del Comune dell’Aquila Fabrizia Aquilio, Rapporti internazionali, e Vittorio Fabrizi, Opere pubbliche.
La delegazione era composta dal ministro consigliere Hitomi Sato e dal vice console Yuki Tokuo e, unitamente ai due amministratori comunali, ha fatto visita in mattinata al Palajapan, il palazzo dello sport in corso di costruzione a Centi Colella, il cui progetto è stato donato dopo il sisma del 2009 dal governo del Paese asiatico, che ha anche sostenuto le spese per la prima parte delle opere.
Presto ripartiranno i lavori per il completamento della struttura, ha dichiarato l’assessore Fabrizi,  entro le prossime settimane sarà approvato il progetto esecutivo del secondo lotto, del valore di 6 milioni di euro, finanziati dalla Regione Abruzzo con 4 milioni e dal Cipe con 2. Questo vuol dire che, dovendo gli uffici seguire obbligatoriamente un procedimento stabilito dalle leggi dello Stato, entro la fine dell’anno potranno essere appaltati i lavori. Il cantiere potrebbe essere aperto già nei primi mesi del 2020 e i tempi previsti per l’esecuzione degli interventi sono di circa 2 anni.
La visita al Palajapan, ha aggiunto l’assessore Aquilio, è stata l’occasione anche per gettare le basi ai fini del consolidamento del rapporto con questo grande Paese, attraverso l’organizzazione congiunta di iniziative soprattutto in ambito culturale. La generosità del Giappone, insieme a quella di altre Nazioni e istituzioni, è stata straordinaria e ci sono tutti i presupposti per poter eseguire dei progetti congiunti di elevato interesse e di spiccata qualità.
Successivamente, la delegazione giapponese ha visitato l’auditorium del conservatorio di musica Casella, progettato dall’architetto Shigeru Ban e anch’esso finanziato dal governo del Giappone.