01 Feb

Puntiamo allora su Itis e scientifico

Limitando la valutazione alle sole scuole di competenza provinciale, se è comprensibile il fatto che gran parte delle attenzioni sono rivolte alla situazione del Liceo Cotugno, disseminato ancora su quattro sedi diverse e con soluzioni definitive purtroppo ancora lontane, non è giustificabile il silenzio su tante altre scuole che, sulla scorta dell’esito delle verifiche di vulnerabilità, necessitano anch’esse di interventi finalizzati all’adeguamento sismico, così in una nota il capogruppo Pd Stefano Palumbo.

Penso agli edifici scolastici di Colle Sapone per i cui interventi ad oggi manca ancora, inspiegabilmente, la copertura economica e la ben che minima programmazione.

Stefano Palumbo

Con l’aggravante rappresentata da 6,7milioni di euro assegnati alla Provincia dell’Aquila, con decreto del Miur n.607 dell’agosto 2017, per interventi di recupero dell’edificio di via Leonardo Da Vinci, che la Provincia ha deciso di non spendere a tale scopo sopperendo con risorse proprie, e che potrebbero essere pertanto rimodulati in favore del recupero di altri plessi scolastici.

Risorse che propongo dunque di destinare alla redazione dei progetti definitivi di due istituti superiori in forte espansione, l’Itis e il Liceo scientifico, propedeutici alla richiesta di finanziamento per i necessari lavori di demolizione e ricostruzione di nuove strutture concepite secondo i moderni standard architettonici e didattici.

Chiedo pertanto sin da ora al presidente Caruso di dare seguito senza ulteriori indugi alla mia proposta, conclude Palumbo.